I motivi degli attacchi alle PMI

Condividi con:

Oggi si parla tanto di trasformazione digitale e di aziende digitalizzate: un obiettivo verso il quale una PMI dovrebbe puntare indipendentemente dal settore di attività e dalle dimensioni. Insomma, è arrivato il momento di voltare pagina e diventare realtà “digital-first” nelle quali, per l’appunto, l’IT diventa il cuore e il cervello da cui dipende ogni processo. La vita digitale delle PMI non è tuttavia immune dai rischi che questa epoca ci ha abituato a dover affrontare: ormai dobbiamo ragionare in termini di “quando sarò colpito” e non più di “se sarò colpito”. La trasformazione digitale significa anche questo: saper vivere nel mondo virtuale adottando i medesimi accorgimenti che siamo abituati a utilizzare nel mondo reale: ne parliamo in questo video 👇

Oggi si parla tanto di trasformazione digitale e di aziende digitalizzate: un obiettivo verso il quale una PMI lungimirante dovrebbe puntare indipendentemente dal settore di attività e dalle dimensioni. Si tratta di un’evoluzione nell’impiego delle risorse informatiche che porta con sé indiscutibili vantaggi come maggiore flessibilità, ottimizzazione del lavoro e dei costi, integrazione delle catene produttive e commerciali, persino la dematerializzazione degli uffici come abbiamo potuto constatare nel corso della pandemia. Insomma, potremmo dire che se fino a oggi abbiamo inserito l’informatica nelle nostre attività tradizionali un pezzo per volta per cercare di tenere il passo con la modernizzazione, ora è arrivato il momento di voltare pagina e diventare realtà “digital-first” nelle quali, per l’appunto, l’IT diventa il cuore e il cervello da cui ogni processo dipende a cascata.
La vita digitale delle PMI non è tuttavia immune dai rischi che questa epoca ci ha ormai abituato a dover affrontare. La diffusione degli attacchi informatici è andata crescendo negli anni fino a diventare un pericolo endemico di fronte al quale dobbiamo ragionare in termini di “quando sarò colpito” e non più di “se sarò colpito”.
La trasformazione digitale significa anche questo: saper vivere nel mondo virtuale adottando i medesimi accorgimenti che siamo abituati a utilizzare nel mondo reale. Come non lasceresti mai la tua azienda con le porte aperte, i documenti critici in bella vista e il magazzino privo di qualunque antifurto, allo stesso modo è ora che applichi ragionamenti simili al tuo patrimonio informatico – dagli strumenti hardware alle applicazioni software fino ai dati e alle informazioni che, come tutti ormai giustamente ripetono, costituiscono “l’oro nero del XXI secolo”.

Leggi il documento completo

6 motivi per cui le aziende subiscono attacchi informatici